Nanda Vigo

Mi auguro sempre che la luce che io esprimo sia quella del “Goral”, ossia la luce primordiale indispensabile per dimensioni altre, appunto il “tempo mentale”.
Leggi l’intervista

artalkers