Francesco Fabris

Il mio consiglio, dunque, è quello di continuare su questa strada, perseverando nel considerare la maggiore regolamentazione dei rapporti come un’occasione di crescita e sviluppo del movimento, soprattutto in Italia.

Leggi l’intervista

artalkers